Iscriviti subito alla nostra newsletter

otterrai subito un buono sconto del 10% sul tuo primo carrello

 

Missione identikit tavolo da pranzo perfetto: ecco un assaggio!

Se siete alla ricerca del tavolo da pranzo perfetto per la vostra casa: ecco i consigli utili e le idee vincenti che #nicodemomagazine ha pensato per voi per stupire i vostri ospiti!

Quante volte vi sarà capitato, nella ricerca di un tavolo da pranzo, di perdervi tra le tante varietà di modelli offerti sul mercato?

Classico, moderno, rustico, in legno, in vetro… ma qual’è la scelta giusta?

Non è semplice, anzi, spesso lasciamo che sia l’estetica a decidere e a guidarci. E’ ormai noto, in effetti, quanto i nostri gusti e il nostro “io” ci orienti nelle scelte di acquisto! Leggi di più I 3 segreti che non sapevi ma, che ogni casa rivela…

Ma attenzione, prima di acquistarne uno vale sempre la pena creare “l’identikit” del tavolo perfetto!

Seguendo semplici regole sarà un gioco da ragazzi trovare il tavolo giusto per te!

1. Calcola lo spazio giusto !

La prima cosa da fare è senza dubbio, calcolare lo spazio a disposizione.

Problema spazi piccoli? Un aiuto alla conciliazione di ospitalità e spazi contenuti è quella di optare per un tavolo modulare.

Un tavolo allungabile, di dimensioni ridotte e poco ingombrante, sarà il vostro miglior amico in uno spazio ridotto, tanto che vi permetterà di ricevere tutta la famiglia per i tanto amati pranzi domenicali.

Se hai lo fortuna, invece, di avere spazi ampi ed ariosi, prova a sbizzarrirti con un tavolo originale e di design: catalizzerà su di sé l’attenzione stupendo i vostri invitati! Questo succede sopratutto quando si scelgono oggetti di design dall’estetica decisamente particolare e sovente dalle linee eccentriche ed inconsuete.

#nicodemomagazine suggerisce che:

Tra il tavolo e le pareti della stanza è necessario lasciare circa 80 centimetri mentre tra il tavolo e zona di passaggio è consigliabile che vi sia maggiore distanza, minimo 120 centimetri, in modo da spostarsi liberamente. Una volta scelta la collocazione del tavolo, saprete quanto spazio utile avete e sarà più semplice determinare le dimensioni del tavolo che meglio vi si adatta.

Errore da evitare:

Un tavolo troppo piccolo in una stanza grande si perde tra gli altri complementi d’arredo, mentre un tavolo troppo grande in una stanza troppo piccola, finisce per soffocare il resto dell’arredamento, alterando gli equilibri distributivi in tutta la zona giorno.

2. Rispetta lo stile d’arredamento !

È fondamentale mantenere l’equilibrio e l’armonia della casa con un tavolo che si adatti e s’inserisce perfettamente nell’ambiente e nell’arredamento. Scegliete un tavolo che rispecchi lo stile che volete che la vostra stanza abbia ma allo stesso tempo non abbiate paura di osare. A volte “azzardare” ed inserire degli elementi diversi, magari colorati e vivaci, può rivelarsi divertente e utile per rendere l’ambiente più accogliente e personalizzato.

3. Definire l’uso !

Un altro aspetto da tenere bene a mente prima di scegliere un tavolo è sapere sin da subito come e quanto verrà utilizzato.

Certo è, che oggi, non soltanto il lifestyle e le abitudini sono cambiate, famiglie meno numerose ed unite d’un tempo si riuniscono sempre meno attorno alla stessa tavola. E, non solo, anche gli spazi abitativi hanno dimensioni sempre più ridotte, a tal punto che si finisce per avere un unico tavolo in casa.

Se si è soliti a pranzare velocemente e da soli, è consigliabile un tavolo essenziale, dai materiali grezzi o semplici. Come una consolle versatile e dinamica, o un modello country e poco impegnativo.

Se invece si vuole arredare la propria sala da pranzo dove trascorrere la maggior parte del proprio tempo, si ricerca principalmente una tipologia di tavolo che sia robusto e poco ingombrante. Quello fisso è senza dubbio il modello di tavolo da pranzo preferito negli ambienti della casa quando non si hanno particolari necessità di spazio o di misure.

4. Scegli la forma perfetta !

Rettangolare o rotondo? E’ importante considerare lo spazio a disposizione, dell’utilizzo e ovviamente dei gusti personali, per scegliere la forma del tavolo.

#nicodemomagazine suggerisce che:

L’altezza standard dal pavimento al piano del tavolo deve essere compresa tra i 70 e 75 cm in modo che le gambe dei commensali possano entrarvi agevolmente.

Poichè sul tavolo andranno poggiati piatti e bicchieri, la larghezza minima che la superficie del tavolo deve avere è di 80 cm, si sconsiglia invece, un tavolo da pranzo più stretto in quanto risulterebbe poco pratico e scomodo!

Infine, la lunghezza del tavolo: la distanza tra le gambe deve essere di almeno 62 cm e ciascun commensale deve avere a disposizione almeno 60 cm per poter mangiare e interagire comodamente con gli altri.

La classica forma rettangolare, è la più gettonata, in quanto si adatta facilmente a qualunque ambiente, è disponibile in dimensioni diverse, spesso è allungabile e permette di recuperare spazio accostandolo alla parete. La caratteristica distintiva è che comporta l’inevitabile gerarchia, ossia “la scelta dei posti”, con l’inevitabile assegnazione del “capotavola”.

Il tavolo rotondo è più ingombrante ma ha anche tanti pregi: stimola ed incentiva la convivialità favorendo la vicinanza e le conversazioni fra tutti i commensali , è privo di spigoli, ed abbatte il problema della disposizione dei posti e della “gerarchia” dei commensali.

5. Seleziona materiale e colore !

Forme, colori, dimensioni, materiali possono differire e variare.

La scelta di colori e materiali è davvero infinita, si passa dal legno al ferro, dal vetro agli innovativi materiali plastici. Difatti oggi, grazie ad una grande varietà di materiali, innovativi e resistenti vi è molta più possibilità di scelta. Certo è, che il legno risulta essere sempre una scelta intramontabile, più convenzionale ma di resa sicura. Preferito soprattutto per ambienti arredati in stile classico o tradizionale.

Mentre per ambienti giovani e moderni è preferibile optare per superfici vetrate, in cristallo, cromati, satinati e perché no anche colorati e variopinti.

Il tavolo da pranzo, sia esso quadrato, rotondo, fisso o allungabile poco conta, è di sicuro l’elemento immancabile ed irrinunciabile!

Non farti trovare impreparato, aggiungi un posto a tavola!

 

 

There are 2 comments

  1. Francesca 1 anno ago

    Ottimo articolo. Davvero molto interessante.

    • nicodemo 1 anno ago

      Grazie mille Francesca, continua pure a seguirci su #NicodemoMagazine.

Scrivi un commento

Share This

Login

Register | Lost your password?