Iscriviti subito alla nostra newsletter

otterrai subito un buono sconto del 10% sul tuo primo carrello

 

Piano di lavoro per la tua cucina? scopri i migliori !

La cucina è forse una delle zone della casa più complicate da arredare, ma è anche quella che vi darà maggiori soddisfazioni, soprattutto se siete soliti a cimentarvi in creative ed originali pietanze!

In questo articolo vogliamo darvi qualche consiglio per quanto riguarda la scelta del top della cucina:

Ebbene sì, Il piano di lavoro è la parte della cucina più esposta all’uso quotidiano ed è per questo motivo che deve avere due caratteristiche imprescindibili: da un lato deve essere funzionale e pratico, ed esteticamente piacevole dall’altra, quindi adatto allo stile della cucina e anche gradevole al tatto.

In quest’articolo vogliamo proporti i 5 migliori top delle nostre cucine componibili:

Top cucina LAMINATO

Qual'è il piano di lavoro perfetto per la tua cucina?

Il piano di lavoro in laminato è il più conveniente e comune, in virtù delle innumerevoli possibilità di finiture e inoltre, gode di un un ottimo rapporto qualità prezzo. Si definisce come un’interessante compromesso fra estetica e funzionalità. I vantaggi sono: è idrorepellente, resistente agli urti, ai graffi e alle abrasioni. Uno svantaggio del piano cucina in laminato è la sua scarsa resistenza al calore, per cui per preservarne la qualità ricorda di non appoggiare sul piano pentole calde (moka, padelle ecc..) ma tieni a portata di mano un sotto-padelle!

Top cucina INOX

L’acciaio inox è il materiale d’eccellenza per il piano di lavoro nelle cucine professionali, ma anche per quelle cucine che si prestano ad essere moderne e dal look minimale, perché molto igienico, non poroso e facile da pulire a fondo senza fatica. Inoltre, è resistente al calore, anche a quello di una padella caldissima o di una pentola colma d’acqua bollente. Gli svantaggi è che costoso, sensibile ai graffi, alle impronte digitali e alle ammaccature, e quindi richiede maggiore e frequente manutenzione, ma non spaventarti, in realtà, l’effetto vissuto rappresenta la sua particolarità che gli conferisce ancor più fascino!

Top cucina in FENIX

qual'è il piano di lavoro perfetto?

Il piano di lavoro in cucina Fenix è un nuovo materiale antimpronta, resistente allo strofinamento, antimuffa, antiriflettente, morbido al tatto e possiede elevate proprietà antibatteriche. Al contrario degli altri top cucina presentati è possibile impiegare lo stesso materiale anche nella realizzazione di tavoli, mobili e sedie cucina, mantenendo una continuità non solo di qualità, ma di design nell’arredo della tua cucina. La caratteristica principale è che è trattato con nanotecnologie in quanto si auto-ripara da eventuali micro-graffi tramite la termo-riparabilità.

Top cucina in MARMOGRANITO

Qual'è il piano di lavoro perfetto per la tua cucina?

I piani di lavoro in marmo e in granito sono quelli più apprezzati dagli amanti delle cucine, trattandosi in effetti di vere e proprie pietre naturali. Ma anche, grazie alle loro caratteristiche estetiche uniche e, alle sue variazioni cromatiche. Le principali differenze tra il marmo e il granito è che quest’ultimo è più resistente e duraturo mentre un top cucina in marmo è più pregiato ma meno resistente all’umidità di fatti è facilmente attaccabile da liquidi che contengono acidi, come il caffè, la coca cola o il limone. I top cucina in marmo sono la scelta perfetta per persone che amano un design classico e di pregio, di contro, però, è tanto affascinante quanto pregiato e costoso. . Igienico, resistente al colore e discreta semplicità per la pulizia.

Top cucina in OKITE

Piano di lavoro perfetto

L’Okite è un prodotto nato dall’esperienza di elevata eccellenza del Made in Italy, nato dalla combinazione di quarzo, resina poliestere e pigmenti naturali: con fino al 93% di quarzo (uno dei minerali più resistenti e di maggior fascino) capace di dar vita a una superficie multifunzionale. I vantaggi sono:

è ancora più resistente del quarzo alle macchie, alle fonti di calore, alle abrasioni, ai graffi. Difatti l’Okite è un materiale pensato appositamente per chi ama vivere l’ambiente domestico a 360°, si pulisce facilmente e non richiede particolare manutenzione o interventi di sigillatura. La sua superficie non porosa ed impermeabile, impedisce l’assorbimento dell’umidità o dei cibi e per pulirlo è sufficiente passare un panno umido, senza agenti chimici o protettivi.

E tu quale materiale scegli per il piano della tua cucina?

Scrivi un commento

Share This

Login

Register | Lost your password?